Software di Email Marketing

Crea un account Mailpro e goditi
500 crediti gratis

Legislazione sullo spam

Rispettare la giurisdizione sullo spam, una necessità per l'inivio di una newsletter

Il messaggio di una newsletter deve contenere elementi che la legge rende obbligatori

Le diverse legislazioni, in particolare quelle europee e nord-americane, classificano o non classificano gli invii di newsletter commerciali come "spam" in base alla conformità con un certo numero di elementi obbligatori legati strettamente al diritto alla privacy. Queste disposizioni coinvolgono i destinatari di una newsletter, che sono stati reclutati tramite una modalità opt-in e anche lo stesso contenuto del messaggio, che dovrà menzionare il metodo di gestione dei dati personali degli utenti internet.

I destinatari di una newsletter sono vincolati dalla legislazione

L'invio di una newsletter richiede che gli iscritti siano reclutati secondo modalità opt-in per evitare che il mittente sia considerato come "spammer". ».

Questa si basa sulla raccolta del consenso libero ed informato dell'utente internet durante la fase di registrazione ad una newsletter. Questa procedura dovrà essere particolarmente dettagliata, per via dei vari dati richiesti e del modo in cui questi dati possono essere trasferiti a terzi. La legislazione spesso richiede che il contenuto di questo file contatti sia trasmesso ad organizzazioni che assicurano il rispetto della privacy, come il CNIL in Francia.

La forma della newsletter è supervisionata dalla legislazione

La maggioranza delle legislazioni considerano l' indirizzo email un dato personale e si sforzano per essere sicuri che i destinatari di un invio abbiano il diritto di accedervi, modificare i dati o disiscriversi.

Di conseguenza, è importante che il mittente inserisca nel suo messaggio un link per la disiscrizione chiaro ed esplicito e anche dei chiaramenti sulla raccolta delle informazioni. Questi elementi devono essere ben visibili nella mail, all'inizio o alla fine del contenuto per rendere l'atto di disiscrizione facile e devono avere un effetto reale.

Inoltre potrete scoprire:

- Alcuni consigli su come evitare che la vostra campagna via mail sia contrassegnata come blacklist

- Calcolare il ritorno dell'investimento di una campagna di mail marketing, una necessità

UN'EMAIL PIATTAFORMA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Apri un conto Mailpro e godere di 500 crediti gratuiti