UN SEMPLICE
SOFTWARE DI EMAIL MARKETING

Apri un account Mailpro e approfitta di 500 crediti gratuiti

Cos’è l’Hard Bounce in un’Email Marketing?

E come lo classifichiamo su Mailpro

Un’email viene considerata hard bounce se non può essere consegnata permanentemente. Ad esempio se l’indirizzo email non è valido, se l’utente non esiste, per un errore di battitura o l’eliminazione della casella di posta, o se il nome del dominio non è registrato.

Classifichiamo l’Hard Bounce in 3 categorie diverse:

  1. Dominio invalido/inesistente:

    Ci sono vari casi di bad-mail. Analizziamo diversi tipi di risposte dai server SMTP che considereremo come bad-mail e in seguito classificheremo quell’email nella nostra lista di bad-mail.

    Da quelle risposte abbiamo principalmente:

         /dominio (eliminato|bad|invalido|sconosciuto|illegale|non raggiungibile)

         /domain non più attivo

  2. Casella di posta bad:

    In questa categoria analizzeremo anche la risposta che riceviamo dai server SMTP e troveremo le risposte in parole chiave come:

         /email (bad|invalida|sconosciuta|illegale|non raggiungibile|non riconosciuta|non presente|non trovata|)

         /non (valida|disponibile)

         /Indirizzo destinatario rifiutato

  3. Casella di posta inattiva:

    È lo stesso per questa categoria, dove la casella di posta esiste ma non è più attiva e non possiamo consegnare i messaggi.

Con queste categorie copriamo tutte le email rifiutate nel processo di hard bounce.

Inoltre ti invitiamo a leggere i diversi scenari e le categorie che abbiamo per “soft bounce” nel nostro Software di Email Marketing per avere una conoscenza più ampia di tutte le possibilità di email non consegnate, o bounce.

UN'EMAIL PIATTAFORMA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Apri un conto Mailpro e godere di 500 crediti gratuiti