Software di Email Marketing

Crea un account Mailpro e goditi
500 crediti gratis

Configurazione del tuo SPF per i mailing

Uno standard per i mailing e una misura contro lo spam

Una tecnica per verificare i messaggi fraudolenti

Con l'evoluzione generale delle email e di internet, molte tecniche di protezione contro gli spam hanno fatto la loro comparsa. Una di esse si chiama SPF, che sta per "Sender Policy Framework". Abbinata all'utilizzo di un server SMTP e di una directory DNS, questo standard contribuisce a evitare le email fraudolente.

 

Il principio del funzionamento dello standard SPF

La maggior parte di email inviate in modo fraudolento provengono da indirizzi non validi o persino usurpati. Questa pratica, per quanto illegale, rimane molto diffusa, perché permette di lasciare poche tracce. È come scrivere un indirizzo postale falso (o quello di un’altra persona) su una busta come indirizzo del mittente.

Per evitare questi abusi, è stato sviluppato lo standard SPF. Esso autorizza l’amministratore a specificare una politica di invio per inoltrare gli indirizzi email. L’SPF definisce, ad esempio, quale identità del dominio ha il diritto di trasmettere email e da quale SMTP. Quando si usa un indirizzo, l’SPF verifica che il server corrisponda a quanto è stato deciso. In caso contrario, il sistema deciderà che si tratta di un messaggio illecito, che non sarà inviato o genererà errori.

 

Evitare che un'email finisca nella cartella spam

Nel caso dei mailing pubblicitari, è importante che l’indirizzo del mittente sia verificato dall’SPF, altrimenti le email che arrivano saranno automaticamente considerate spam. Per farlo, l’amministratore deve configurare lo standard nel modo seguente: dichiarare il dominio su cui gli indirizzi sono memorizzati (per esempio, mailpro.com). Quindi dichiarare i server autorizzati e quelli vietati (spesso troviamo la funzione "-all", che vieta l’uso di tutti gli altri server). La maggior parte di aziende di mailing includono lo standard SPF nelle proprie offerte.

 

Vedi anche:

- L'IP fisso, un ausilio per la corretta consegnabilità di newsletter e mailing

- Il DNS, il sistema che associa indirizzi IP e nomi di dominio

- Quali sono le regole per la consegnabilità delle email durante una campagna di mailing?

- Il rispetto delle regole dell'ISP quando si invia una campagna di mailing

UN'EMAIL PIATTAFORMA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Apri un conto Mailpro e godere di 500 crediti gratuiti