UN SEMPLICE
SOFTWARE DI EMAIL MARKETING

Apri un account Mailpro e approfitta di 500 crediti gratuiti

Alternativa a Rapidmail

Una delle domande più frequenti che un imprenditore si pone è la seguente: quanto costa una newsletter? O, meglio ancora: l’email marketing funziona? Sono due domande importantissime, dato che è altrettanto importante l’argomento che si sta trattando. L’email marketing è la frontiera del marketing che si rivolge direttamente al mondo del Web e che, ormai da svariati anni, riesce a portare un buon numero di clienti all’azienda che ne fa uso.

E’ importante quindi affidarsi a buone campagne di email marketing mediante software o siti specifici. Uno di essi è Mailpro, del quale vi parleremo qui sotto paragonandolo ad un diretto concorrente, ossia Rapidmail.

Il rapporto con l’utente, prima di tutto

Le campagne di email marketing implicano prima di tutto un rapporto con l’utente, che sebbene non sia diretto ed esplicito necessita comunque di essere regolamentato secondo rigide leggi. Proprio l’email marketing infatti può sfociare, se esagerato, in forme di lesione alla privacy dell’utente o ad altre situazioni spiacevoli, come lo spam.

Per questo motivo Mailpro, a differenza di Rapidmail, propone un Service Level Agreement che consente all’utente di poter essere tutelato al massimo nei confronti di eventuali comportamenti poco consoni da parte dell’azienda, la quale si prenderà carico di tutte le problematiche riscontrate a danno dello stesso utente.

Un altro tipo di utente è il cliente stesso, che decide di affidarsi ad un software per marketing via email. I clienti che sceglieranno Mailpro troveranno al suo interno guide, tutorial e consigli vari per poter avanzare con più facilità nel mondo dell’email marketing, comprendendo le sue caratteristiche, i trucchi per svolgerlo al meglio e quant’altro. Tale possibilità non è proposta da Rapidmail e si tratta di una mancanza piuttosto notevole.

Vi starete chiedendo come viene gestita l’assistenza da Rapidmail e da Mailpro. Nel caso di Rapidmail è assente il supporto via chat, che invece è presente su Mailpro oltre alle canoniche modalità via email e supporto telefonico. L’assistenza di Mailpro è disponibile in svariate lingue: italiano, francese, inglese, tedesco, spagnolo e portoghese. Insomma, difficilmente qualcuno resterà a piedi per quanto riguarda l’assistenza clienti.

Dati al sicuro in Svizzera

Veniamo ad una discriminante fondamentale, ovverosia la sicurezza dei dati dell’utente che, nel caso di Mailpro, è garantita dal grande datacenter gestito dall’azienda in Svizzera, a differenza di Rapidmail.

La presenza dei dati utente in un datacenter svizzero ha dei risvolti estremamente positivi. Non molti conoscono la legge di protezione dati in Svizzera, molto rigida e garante nei confronti di dati privati sensibili, che permette a chiunque di dormire sonni tranquilli con i propri dati al sicuro. La norma per la privacy in Svizzera è quanto di più severo e intransigente ci sia nel panorama mondiale, motivo per cui Mailpro è orgogliosa di evidenziare sempre questo aspetto.

Un servizio senza limiti

Le funzionalità di Rapidmail e Mailpro sono simili, ma ci sono alcuni punti nettamente a favore del secondo. Anzitutto, Mailpro offre la possibilità di possedere una lista senza limite massimo di account contattabili, mentre Rapidmail lo propone soltanto per alcuni piani a pagamento. Mailpro, a differenza del concorrente, consente di contattare senza limiti liste di utenti anche nel piano base.

Se entrambe le compagnie poi non impongono limiti di invio giornaliero, lo stesso non si può dire per la possibilità di applicare loghi e watermark, importantissimi per potersi differenziare nettamente dalle altre campagne di email marketing. Ebbene, a differenza del concorrente, Mailpro propone questa possibilità anche negli account gratuiti offrendo un servizio più completo a chiunque.

Non solo marketing via email, oltretutto. Se per Rapidmail questa sembra essere l’unica possibilità, lo stesso non vale per Mailpro, il quale offre ai propri iscritti la possibilità di sostenere campagne marketing via SMS. Si tratta di un’ottima occasione per ampliare ulteriormente il parco di iscrizioni alla campagna, raggiungendo un numero più ampio e diversificato di utenza, oltretutto in minor tempo e con la medesima resa efficace. Gli SMS sono ancora oggi un’ottima fonte di ricezione di messaggi pubblicitari, dunque perché non cogliere l’opportunità?

La personalizzazione senza limiti è il cavallo di battaglia dell’email marketing

Quali sono i fattori che portano al maggiore o minore rendimento delle campagne di email marketing? Uno di questi, di sicuro, è l’aspetto grafico e la personalizzazione grafica della campagna, dal momento che si parla pur sempre di marketing, un settore dove anche l’occhio vuole la sua parte.

Mailpro permette ai propri iscritti di personalizzare in svariati modi i propri template, per una campagna di email marketing che funziona davvero. A partire da un dato netto: il numero di template a disposizione. Se Rapidmail ne propone soltanto 175, Mailpro ne offre ben più di 500. Questo significa che avrete a disposizione più di 500 modelli, tutti gratuiti e disponibili anche all’account iscritto gratuitamente, da scegliere per costruire la grafica delle vostre email di marketing. Tutti i modelli sono suddivisi per categoria, facilmente ricercabile in base alle proprie esigenze, e ognuno contraddistinto da una propria identità adattabile a qualsiasi situazione: potrete trovare template per compleanni, oppure per agenzie immobiliari, per architettura, per lo sport e molto altro ancora.

Se, invece, avete deciso di puntare su una campagna via SMS, Rapidmail non vi consentirà di personalizzarla. Mailpro invece sì, ed è una possibilità unica in quanto sarete nettamente distinti anche sotto questo profilo. In un periodo storico in cui le aziende tendono a sottovalutare questa possibilità, offrire invece una campagna di marketing via SMS personalizzata e distinta secondo il proprio stile è un ottimo modo per conquistare la fiducia del proprio pubblico, e aumentare di conseguenza il potenziale traffico in ingresso.

Come si può invogliare l’utente ad iscriversi ad una newsletter? Nulla di più semplice: gli si propone un form da compilare accattivante, che riesca a cogliere la sua attenzione e a farlo restare sul documento. Ebbene, Rapidmail non consente nemmeno questa personalizzazione, al contrario Mailpro si, potendo personalizzare qualsiasi form d’iscrizione con il proprio logo. E’ un notevole beneficio che vi permette di ottenere il massimo dell’identità, e dunque il massimo del rendimento ogni qualvolta vorrete raggiungere e accogliere più iscrizioni possibili.

Vi abbiamo convinto a scegliere Mailpro al posto di Rapidmail? Crediamo proprio di sì! In caso contrario, vi consigliamo caldamente di visitare il sito ufficiale di Mailpro, e dare un’occhiata all’offerta complessiva della compagnia.

UN'EMAIL PIATTAFORMA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Apri un conto Mailpro e godere di 500 crediti gratuiti