X

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG


E ricevi gli ultimi post sull'Email Marketing

No grazie

Come far Aumentare la Lista di Email Attraverso i Social Media?

Come far Aumentare la Lista di Email Attraverso i Social Media?

Tutti coloro che lavorano nell’email marketing conoscono questo pregiudizio: il mezzo di comunicazione è obsoleto, viene raramente utilizzato e ben presto verrà sostituito dai social network. Ma la verità è che le email sono la prima scelta per le comunicazioni tra corporazioni e clienti.

Tuttavia, è anche vero che i social network come Twitter, Instagram, Facebook o Xing offrono innumerevoli opportunità per le aziende, ma a un livello maggiore che include consapevolezza, lealtà dei clienti, pubblicità o vendite dirette... con i social media è possibile fare innumerevoli cose.

In questo articolo imparerai a collegare il tuo email marketing ai social network per accrescere la tua lista di contatti e per convincere a restare i clienti già fedeli al tuo marchio.

Perché dovresti collegare l’email marketing ai social media?

Twitter, Facebook, Instagram, YouTube, Xing, e la lista può continuare all’infinito. Esistono numerose piattaforme che vengono utilizzate da vari tipi di persone.

Tutti i social media menzionati hanno un vantaggio sulle tradizionali email: il pubblico.

Puoi condividere una notizia sull’industria o sull’azienda raggiungendo un numero maggiore di persone, il tutto con un post breve e semplice che gli permette di interagire con te. Non solo è un modo eccellente per migliorare la portata e la conoscenza della tua azienda come esperto nel tuo campo, ma potrai anche entrare in contatto diretto con i tuoi clienti.

Ma come puoi evitare di farti sfuggire tutte le varie piattaforme con il giusto approccio?

Come in qualsiasi altra forma di marketing, dovresti prima conoscere il pubblico a cui ti rivolgi. Chi è interessato al tuo marchio e ai tuoi prodotti? Lavori nel B2B o nel B2C?

Nel prossimo passo scoprirai qual è il social media che i tuoi clienti preferiscono utilizzare. Sebbene la maggior parte del pubblico utilizzi YouTube, il pubblico più giovane preferisce invece Instagram.

In ogni caso, ha senso unire l’email marketing e i social media per coprire tutti i canali possibili, rivolgendoti così a un pubblico più ampio. Questo si trasformerà in un crescente indice di redditività (ritorno sugli investimenti).

Come costruire le liste email con i social media?

Essere conosciuto come l’esperto del tuo settore è straordinario e davvero utile.

Ma, siamo sinceri, l’email marketing riguarda soprattutto la funzionalità ottimale e una lista di contatti in crescita. Per questo motivo l’obiettivo principale dovrebbe essere quello di utilizzare i social media per attirare nuovi iscritti per la tua newsletter.

  1. Facebook

 

Fonte immagine: https://pixabay.com/photos/social-media-facebook-smartphone-763731/

Nonostante tutti gli scandali sulle informazioni, la piattaforma americana è ancora la principale tra i social media. Secondo le ultime stime, circa 1,52 miliardi di persone utilizzano Facebook ogni giorno, e 381 di esse si trovano in Europa.

Se non ti sei convinto nemmeno vedendo questi numeri e dubiti dei benefici dell’avere una pagina aziendale su Facebook, sappi che 90 milioni di piccole e medie imprese hanno già iniziato a sfruttare quest’opportunità.

E ne vale la pena

Le piattaforme come Facebook ti permettono di mostrare il lato umano della tua azienda; gli utenti conoscono Facebook e le sue funzionalità, e soprattutto non devono spostarsi su un altro sito per ottenere le informazioni che desiderano.

Ma come può la pagina Facebook aiutarti a reclutare nuovi lead per il tuo email marketing?

Pubblicità gratuita per la tua newsletter

Per prima cosa, rendirizza i suoi abbonati su Facebook alla tua pagina di registrazione. Non devi far altro che posizionare un pulsante di Call-to-action (CTA) sotto l’immagine di copertina.

Per poterlo fare, clicca sul pulsante blu che si trova sotto l’immagine di copertina (verrà mostrato solo a te in quanto amministratore); in seguito puoi scegliere l’azione che desideri (contatta, acquista subito, ulteriori informazioni, ecc.).

In seguito, visto che sotto l’immagine di copertina è disponibile un solo CTA, devi selezionarlo in base alle tue esigenze. Se vorresti estendere la tua lista di contatti, ti contatti email, ti consigliamo di scegliere il pulsante “Registrati”.

Infine, puoi inserire l’URL della tua pagina di registrazione: i visitatori della tua pagina Facebook possono ora iscriversi alla tua newsletter con solo tre clic del mouse.

In questo modo riuscirai sempre a promuovere e a far aumentare la tua lista di contatti con Facebook e in modo gratuito.

Pubblicità a pagamento su Facebook

La tua lista di contatti email può crescere in maniera organica con i social media: puoi mostrare le pubblicità corrispondenti e risultare nel feed del tuo pubblico.

  1. Twitter

 

Fonte immagine: https://pixabay.com/photos/twitter-screen-social-phone-1795652/

Anche Twitter fornisce un ottimo modo per collegare i tuoi canali dei social media con l’email marketing per espandere la tua lista di contatti, con la generazione di lead simili al principio delle pubblicità di Facebook.

Queste carte sono pubblicità a pagamento (mentre i CTA di Facebook sono gratuiti). Le impostazioni diverse ti permettono di raggiungere un determinato pubblico suddiviso per sesso, posizione e lingua.

In pochi semplici passi avrai creato una carta per la generazione di lead:

Prima devi creare una carta per la generazione di lead su Twitter andando nell’immagine del profilo e selezionando l’opzione “Pubblicità Twitter”.

Poi devi creare una nuova campagna e selezionare la destinazione preferita. Per promuovere i tuo sito web o la tua landing page è meglio utilizzare “Clic o conversioni sito web”. Ora puoi definire e creare nuove carte per la generazione di lead.

In seguito, devi scegliere il pubblico, il budget e creare un CTA accattivante. Scrivi un messaggio interessante, aggiungi un elemento visuale (tweet con immagini hanno risultati migliori) e seleziona il link appropriato a seconda dell’obbiettivo.

E infine devi selezionare l’URL della tua pagina di iscrizione alla newsletter se vuoi far aumentare la tua lista di contatti email.

Nonostante le problematiche della piattaforma, Twitter è un canale eccellente per promuovere il tuo email marketing su questo social network.

  1. LinkedIn/Xing

 

Fonte immagine: https://pixabay.com/illustrations/linked-in-logo-company-editorial-2668692/

Quando si tratta di collegare i social media all’email marketing, Xing e LinkedIn sono i più ovvi. Sono ottimi per creare relazioni d’affari e trovare un pubblico adatto.

Questa è la tua opportunità di usare le tue connessioni e i tuoi contatti per costruire un pubblico.

Consiglio: Su Xing puoi creare una pagina per l’azienda, costruire una community e tenerla aggiornata.

Ad esempio, puoi esportare gli indirizzi email del tuo network in formato Excel e inviare email personali per invitare i tuoi contatti a iscriversi alla tua newsletter. Tuttavia, questo processo può essere alquanto lungo.

Come detto in precedenza, essere definito un esperto del tuo settore in un particolare campo è un grande vantaggio.

Questo significa che la tua voce risuona con la tua comunità e quindi puoi condividere contenuti interessanti e trend dell’industria.

Perciò, ogni volta che condividi un contenuto sulla tua pagina LinkedIn o su Xing, dovresti aggiungere un invito a iscriversi alla tua email includendo un link per la tua pagina di iscrizione. In questo modo farai conoscere a più utenti la tua newsletter.

  1. YouTube

 

Image Source: https://pixabay.com/illustrations/film-filmstrip-you-tube-you-tube-589491/

Se vuoi fornire un contenuto visivo, utilizza una delle piattaforme più importanti e più conosciute. Dovresti inoltre fornire video tutorial ai tuoi utenti per aiutarli a comprendere come utilizzare i tuoi prodotti e i servizi.

YouTube è il secondo motore di ricerca più utilizzato al mondo e viene usato da 1,5 miliardi di persone ogni giorno, inoltre il 75% di dirigenti guardano video relativi alle industrie a cadenza settimanale. I video sono popolari e sono un ottimo strumento di marketing, ed è assicurato che vengano visti dal tuo pubblico.

Puoi utilizzare questi video per far crescere la tua lista di contatti email? Come puoi farlo?

I canali frequentemente utilizzati, come YouTube, ti permettono di aggiungere annotazioni e mappe ai tuoi video.

Puoi facilmente aggiungere link alla fine dei tuoi tutorial.

Puoi fornire questa informazione attraverso le impostazioni del canale. Dopo aver aggiunto il tuo dominio all’account YouTube, puoi integrare il link. È facilissimo. Assicurati di creare un messaggio accattivante che convinca gli utenti a iscriversi alla tua newsletter.

Ti consigliamo di utilizzare frasi come, “Vorresti avere ulteriori informazioni sul nostro prodotto? Iscriviti alla nostra newsletter!”

  1. Instagram

 

Fonte immagine: https://pixabay.com/photos/instagram-social-media-web-pages-1519537/

Instagram ti offre la possibilità di mostrare il tuo marchio a un pubblico più giovane. Per far aumentare la tua lista email con Instagram, dovresti prima di tutto creare le condizioni necessarie per far sì che i tuoi follower sappiano che è disponibile una newsletter.

Un’opportunità eccellente per farlo è inserire un modulo di registrazione nella descrizione della pagina.

Il prossimo passo è quello di animare il tuo pubblico per convincerlo a interagire. Puoi farlo attraverso:

  • Speciali codici promo per gli utenti Instagram
  • Download gratuiti
  • Competizioni
  • Foto che richiedono il tag agli amici

L’obbiettivo è quello di promuovere la tua azienda, il tuo marchio e i tuoi prodotti. Per poterlo fare è necessario il passaparola che su piattaforme come Instagram è estremamente popolare e può essere usato a tuo favore.

Resta aggiornato, posta regolarmente delle foto e soprattutto storia per restare nei feed dei tuoi follower... ne varrà la pena.

Quando ti sarai costruito una community, dovrai fornire aggiornamenti sui nuovi prodotti, le offerte e gli sconti esclusivi riservati ai tuoi follower Instagram.

Ma attento: non dovresti sprecare tutte le energie sui canali dei social media. Se pubblichi e usi tutte le azioni su una piattaforma singola, avrai difficoltà a promuovere il valore aggiunto della tua newsletter.

Quindi dovresti suddividere i codici sconto, le competizioni, ecc. in modo tale da riportare il pubblico sui meriti e sul valore della tua newsletter.

Instagram è un ottimo modo per inviare alla tua lista di contatti email un contenuto visuale, quindi sfrutta quest’opportunità.

Come evitare i filtri antispam nell’email marketing?

 

Fonte immagine: https://www.cyberplexafrica.com/wp-content/uploads/2018/01/newsletters-for-email-marketing.png

Tutte le aziende dovrebbero sapere come superare i filtri anti-spam nell’email marketing, ma in realtà commettono continuamente l’errore inviando email di massa.

Quando c’è un basso tasso di apertura in una campagna, è probabile che sia dovuto ai filtri che hanno segnalato il messaggio come spam.

Certamente avrai ricevuto messaggi commerciali da aziende, marchi o siti web che ti fanno chiedere dove abbiano trovato la tua email, visto che non ricordi di esserti iscritto alla loro newsletter.

Beh, in questo caso la spiegazione è molto semplice: oggigiorno ci sono ancora molte aziende che commettono il grave errore di acquistare database con il solo scopo di vendere prodotti o servizi.

Il termine “email indesiderata” o “messaggio indesiderato” si riferisce all’invio a una lista di persone di messaggi; per questo motivo viene chiamato spamming.

Quindi, se vuoi avere successo con le campagne di email marketing ed evitare di finire in una lista nera, devi creare un contenuto ottimizzato in un formato tanto interessante da attirare gli iscritti.

Ora, devi costruire una lista di contatti email utilizzando i social media e rispettando le più aggiornate leggi per la protezione dei dati: il regolamento GDPR. A questo punto entra in gioco Mailpro, il software di email marketing che rispetta gli standard GDPR e gestisce tutti i tuoi dati privati.

Mailpro ti supporta lungo tutto il percorso e ti fornisce tutte le funzioni necessarie. Con Mailpro puoi creare newsletter, gestire i contatti, eseguire le campagne di email marketing, automatizzare le email, analizzare le statistiche delle campagne, rendirizzare e consegnare, ti fornisce il Server Relay SMTP e molte altre funzionalità avanzate. Oggi, questo software gratuito di email marketing viene utilizzato da più di 150,000 associazioni, che siano iniziative imprenditoriali piccole o medie. Il fatto che Mailpro rispetti gli standard GDPR ti assicura la privacy e l’integrità dei dati e dei tuoi clienti.

Conclusioni

Ora sai come connettere i tuoi canali sui social media con l’email marketing, e quali sono i vantaggi di questa strategia. Ma anche con le migliori campagne sui social media per incrementare la tua lista di contatti, è essenziale che tu osservi e rispetti il quadro giuridico.

Fonte immagine principale: https://pixabay.com/photos/mobile-phone-smartphone-keyboard-1917737/
Commenti chiusi

UTILIZZARE LA SOLUZIONE SVIZZERA NUMERO 1 PER EMAILING CLOUD PER LE PMI, MAILPRO!

Mailpro