X

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG


E ricevi gli ultimi post sull'Email Marketing

No grazie

Statistiche Email: Monitora queste metriche e l’IEP per creare una campagna di email marketing efficace

Oggigiorno i marketer devono misurare le attività per incrementare il valore e il successo della tua azienda. Questo dovrebbe essere fatto analizzando i dati che visualizzano i tuoi clienti e comprendere il loro comportamento verso i tuoi servizi.

In questo periodo sempre più immerso nel marketing digitale, le email hanno dimostrato di essere l’opzione migliore per monitorare l’attività di marketing di azienda, clienti, conversioni e altri tipi di andamento. Una campagna di email marketing può essere monitorata attraverso alcune metriche e l’IEP (indicatore essenziale di prestazione), se fatto se si ha una certa dimestichezza.

Se non si hanno le conoscenze per misurare queste metriche, allora non si riuscirà ad apportare dei miglioramenti. Quindi è necessario avere le conoscenze appropriate di tutti i possibili IEP e scegliere il migliore per ciascuna attività di marketing per analizzarla.

Qui troverai alcune metriche e IEP che possono essere monitorati per realizzare una campagna di email marketing efficace. Analizziamo tutto.

  1. Consegna delle email:

Come puoi sapere se l’email che hai inviato è stata consegnata a tutti i destinatari? Questa è una delle cose principali da monitorare.

Dipende dal provider che utilizzi per inviare le tue email o dallo status del mittente. Entrambe le cose sono egualmente responsabili per una consegna accurata delle email.

  1. Tasso di apertura:

Dopo aver controllato i resoconti di consegna di un’email, il passo successivo è quello di tracciare il numero di email aperte e lette dal destinatario. Dopo che le immagini vengono mostrate sullo schermo del destinatario, l’email viene considerata come aperta.

Puoi scrivere un oggetto dell’email incoraggiante ed accattivante per incrementare la possibilità di apertura di un’email; e questo ti aiuterà nel passo successivo di analisi dell’attività di email marketing. Molti software di email marketing come Mailpro, possono aiutarti a monitorare il tasso di apertura, così da modificare la tua strategia di conseguenza.

  1. Tasso di clic:

Questo è un passaggio cruciale per incrementare il numero di visitatori sulla tua pagina web. Devi monitorare il numero di destinatari che hanno aperto il link inserito nell’email. Dipende principalmente da contenuto, immagini e stile del font.

Per incrementare il numero di clic sul tuo link, devi aggiungere elementi relativi all’interesse dei tuoi utenti, inserendo risorse educative e interessanti.

  1. Tasso di bounce:

Alcuni sono permanenti o temporanei, i bounce hard o soft sono segnalati per le email che ritornano al mittente dopo l’invio. L’errore hard si verifica quando l’indirizzo email sbagliato del destinatario è errato o quando il nome del dominio è invalido.

Il soft bounce si riferisce agli errori temporanei, come ad esempio la casella di posta piena o agli errori tecnici sul server del destinatario. Entrambi i problemi si verificano dalla parte del destinatario. Gli hard bounce non possono essere risolti, mentre quelli soft sono temporanei e si risolvono automaticamente.

  1. Tasso di disiscrizione:

Controllare gli iscritti e i non iscritti alla tua campagna email è essenziale. Consiste nel numero di beneficiari che hanno scelto di annullare l’iscrizione email attraverso la tua campagna.

Bisogna controllare regolarmente questo tasso, in modo tale che, se il numero di disiscrizioni dovesse superare la media, tu possa subito prenderne atto. È necessario controllare il contenuto e la qualità delle email che vengono inviate e fare alcuni cambiamenti.

  1. Tasso di conversione:

La maggior parte delle azioni svolte dagli abbonati attraverso la tua email può essere definita conversione. Queste azioni possono includere: clic sul link fornito, registrazione dopo il clic sul link, ecc. Queste attività mostrano la risposta e l’effetto dell’email sul cliente.

Il marketer deve controllare regolarmente questa metrica, così da sapere il valore dei tuoi servizi. Queste azioni dipendono dal tipo di campagna che stai portando avanti, il contenuto, i messaggi e altri studi.

  1. Dispositivo per l’apertura:

Una delle informazioni più importante sul destinatario è il tipo di dispositivo su cui visualizzano le email.  Questo ti aiuterà a progettare il contenuto della tua email e la grafica a seconda del dispositivo più utilizzato.

Questi dispositivi possono includere desktop, laptop, dispositivi mobili, tablet, ecc. alcuni software ti aiutano a conoscere tutti questi dettagli di un individuo o addirittura di una lista completa. In questo modo, riuscirai a concentrarti accuratamente sui destinatari.

  1. Punteggio di spam:

Per non finire nella casella di spam, devi utilizzare un software che possa aiutare la tua campagna email nel modo giusto. Il software ti permetterà di conoscere il rischio di spam della tua email dando un punteggio a ciascuna sezione.

Controllare il punteggio di spam dell’email inviata ti permetterà di capire quale email è a rischio di spam. Questa metrica controlla l’email prima dell’invio, così che tu possa correggerla e impedire che le tue email vengano etichettate come spam sugli altri dispositivi.

  1. Ritorno sugli investimenti generale:

Una delle migliori metriche da tenere sotto controllo è quella che controlla il costo in cambio della campagna email. Attraverso questa, puoi confrontare l’investimento fatto per eseguire la campagna e il rapporto costo/efficacia che si ottiene in cambio.

Ci sono molti modi per calcolare il ritorno sugli investimenti attraverso la campagna email. Questo ti mostrerà quanto sia preziosa la campagna di email marketing per i tuoi prodotti e servizi, fornendoti alcuni dei migliori risultati per tutto il periodo di lavoro.

In conclusione 

Ci auguriamo che, avendo esaminato le metriche sopra descritte per la tua campagna di email marketing, tu abbia compreso le stesse che possono essere utilizzate per diversi tipi di attività di email marketing. È necessario scegliere la migliore metrica di monitoraggio per misurare facilmente le prestazioni della campagna email e migliorare le prestazioni della tua azienda.

Inoltre, il nostro team dedicato è sempre pronto ad aiutarti, qualora dovessi avere delle domande in futuro. Grazie alla nostra piattaforma potrai trovare rapidamente la soluzione migliore.

Puoi anche utilizzare il nostro software di email marketing, Mailpro, che ti aiuterà ad analizzare le metriche menzionate nell’articolo.

 

Commenti chiusi

UTILIZZARE LA SOLUZIONE SVIZZERA NUMERO 1 PER EMAILING CLOUD PER LE PMI, MAILPRO!

Mailpro