Sono un principiante, quali sono i requisiti?

Web Marketing

Il Web Marketing sembra una cosa così facile: di fatto tutti lo usano quindi chi è alle prime armi può pensare di gestirlo da solo senza troppe difficoltà. Questo è vero; tuttavia è necessario conoscere alcune regole, non sempre rispettate dagli operatori commerciali, che fanno la differenza tra buoni e cattivi inserzionisti. Quando parliamo di web marketing, ci riferiamo a qualunque web media usato per comunicare: sito internet, social network, campagne email, SEO, iscrizione…Comprende infatti tutti i metodi che possono essere usati sul web per far conoscere un’azienda o un marchio e ottimizzare la sua reputazione online. Dato che questo articolo è rivolto ai principianti, parleremo semplicemente della distinzione tra due tipi di azioni, ovvero il canvass (o giro di visite) e la retention (in pratica la fidelizzazione). Se alcuni mezzi favoriscono uno di questi due aspetti rispetto all’altro, le campagne email  possono essere usate per entrambe le strategie. Ecco perché le campagne email attualmente sono considerate uno strumento essenziale dagli operatori di marketing di qualunque settore.

Prima il canvass, quindi la retention!

Per fidelizzare, è necessario avere un elenco di clienti o di clienti potenziali convinti. Ecco perché la prima fase è il canvass. Questo non significa urlare ai quattro venti che si sta facendo pubblicità. Lo scopo è mirare un’audience che può essere interessata a ciò che vendi e a ciò che hai da dire. Per riuscirci, è necessario raccogliere dati sui tuoi clienti potenziali: moduli, questionari e social network sono gli strumenti perfetti per raccogliere maggiori informazioni e capire se corrispondono al tuo target e, in caso, inviare loro messaggi personalizzati. In partica, il canvass, una vota definito il tuo target, non deve essere un mezzo di comunicazione di massa ma una comunicazione più personalizzata, su base individuale nel caso più auspicabile. Per quanto riguarda la retention, abbiamo a che fare con clienti potenziali che sono divenuti clienti o futuri clienti attivi, molto reattivi ai tuoi messaggi ma che non hanno ancora acquistato niente. La retention richiede di conoscere le abitudini di consumo dei tuoi clienti per offrire loro servizi o prodotti in aggiunta al loro acquisto, proporre loro sconti speciali, suggerire loro di iscriversi al club VIP o a un programma di fidelizzazione. L’obiettivo è mantenere i tuoi contatti sempre attenti e spingerli ad acquistare qualcos’altro.

Gli strumenti

Per fare web marketing, usiamo principalmente campagne multimediali, ovvero campagne che si trovano su diversi media. Il primo obiettivo è attirare più gente possibile, perché è chiaro che a seconda dell’età, della condizione sociale o degli interessi, i media non sono usati nello stesso modo dai vari target di audience. Inoltre, ogni media ha un proprio ruolo ha seconda dell’avanzamento della tua strategia. Per esempio, un sito internet che ha un buon ranking può attirare molte persone, da selezionare per ottenere alcuni contatti. In seguito, questi contatti possono essere usati per una campagna email più mirata e più personalizzata sul sito. Quindi puoi portare i tuoi contatti a seguirti sui social network dove è possibile sfruttare una personalizzazione individuale grazie ai bot o semplicemente con interazioni umane. Il web marketing ti offre un’ampia gamma di possibilità. BusinessWatch è molto utile per rimanere aggiornati sulle ultime tendenze e soprattutto per avere una buona conoscenza di tutti i media pubblicitari.

Commenti chiusi

UTILIZZARE LA SOLUZIONE SVIZZERA NUMERO 1 PER EMAILING CLOUD PER LE PMI, MAILPRO!

Mailpro