X

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG


E ricevi gli ultimi post sull'Email Marketing

No grazie

L’importanza del Rapporto Immagine/Testo nelle Newsletter

L’importanza del Rapporto Immagine/Testo nelle Newsletter

Viene definito email marketing l’atto di inviare tramite email un comunicato efficacie e accattivante a clienti esistenti o potenziali, per poter guadagnare la loro fiducia o per convincerli a comprare.

Visto che circa il 99% dei clienti controlla giornalmente le email, queste sono un potente strumento di marketing. Tuttavia, ci sono varie cose che possono essere fatte per assicurarsi che gli utenti aprano le email. In questo articolo discuteremo di uno degli aspetti più cruciali ma più discutibili del rapporto che deve essere necessariamente presente tra immagine e testo.

Perché il rapporto immagine/testo è così importante?

Uno dei motivi per cui avere il rapporto immagine/testo è così importante, è che questo rapporto determina se un messaggio sia spam. Diversi client di posta elettronica utilizzano un filtro anti-spam basato sul rapporto immagine/testo per determinare se l’email è spam.

Un’email piena di immagini con un testo breve viene considerato spam, quindi è essenziale mantenere un rapporto equilibrato tra immagine e testo per far sì che l’email finisca nella casella di posta in entrata dei tuoi clienti.

Alcuni utenti spengono l’opzione di download automatico delle immagini: in questo modo le email vengono visualizzate vuote e questo potrebbe portare i tuoi utenti ad annullare l’iscrizione alla newsletter.

Qual è il rapporto ideale?

Questo è un numero un po’ difficile da trovare, soprattutto a causa dei vari livelli di filtri applicati dai diversi client di posta elettronica. Attualmente sono stati presentati vari numeri per l’email perfetta, che vanno da 60-40 a 80-20 di rapporto testo/immagine. Quando progetti un’email ti consigliamo altamente di utilizzare un rapporto testo/immagine di 80-20.

Come utilizzare un’immagine nelle newsletter?

Tieni in considerazione il vincolo spiegato sopra, ti consigliamo di utilizzare l’immagine in modo astuto quando progetti una newsletter con Mailpro. Segui questi consigli per evitare di finire nello spam:

  • Non esporre le immagini più del 40%
  • Il minimo del layout dovrebbe essere composto per il 60% dal testo
  • Non inserire più di 3 immagini in una pagina
  • Assicurati che le immagini non siano attaccate l’una all’altra
  • Inserisci minimo 400 caratteri di testo

Oltre a questo, è consigliabile seguire altre linee guida:

  • Anteprima accattivante

La maggior parte degli utenti screma le email aprendo solo quelle importanti, quindi è necessario utilizzare in modo accattivante lo spazio dell’anteprima, così da attirare l’attenzione dei clienti. Quindi, per migliorare il tasso di clic, ti consigliamo di utilizzare un testo interessante.

  • Tempo di caricamento

Sebbene la velocità internet sia migliorata in modo drastico nel corso degli anni, in molti luoghi la connessione non è stabile e la velocità è bassa.

Di conseguenza le email non si caricano correttamente sugli smartphone e sui dispositivi. A volte questo porta anche a visualizzare email vuote. Per poter evitare queste situazioni, non utilizzare immagini pesanti o collage composti da tante immagini. Potrebbe essere un risultato visivamente bello sullo schermo del computer, ma non è funzionale.

  • La semplicità è la chiave

Le email semplici sono le migliori da inviare ai tuoi clienti, invece di quelle con grafici e design troppo complessi.

Di conseguenza, è una buona idea fare test A/B di diverse opzioni di layout e design, per capire quali sono i più adatti a te.

E se non sono state seguite le regole?

Queste non sono regole assolute che devi seguire religiosamente. Puoi provare varie opzioni prima di capire quale sia il rapporto migliore che si adatti maggiormente alle tue esigenze. Tuttavia, seguire le linee guida menzionate ti assicureranno un tasso di clic migliore e potrebbero aiutarti ad evitare che le tue email finiscano nella casella di spam.

Determinare il miglior rapporto immagine/testo

Se hai ancora qualche dubbio sul rapporto immagine/testo delle tue email e non vuoi correre alcun rischio, il modo migliore di procedere è quello di fare un test dello spam. Mailpro può aiutarti.

In aggiunta all’automazione delle tue email, Mailpro fa inoltre una verifica sulla possibilità che la tua email venga considerata spam. Ti aiuta:

  • Mettendo in evidenza le parole spam
  • Mettendo in evidenza i link corrotti
  • Permettendoti di calibrare il rapporto immagine/testo
  • Fornendoti un punteggio spam

Tutto ciò che devi fare è iniziare a usare Mailpro per essere al sicuro!

Che cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione nei commenti.

Commenti chiusi

UTILIZZARE LA SOLUZIONE SVIZZERA NUMERO 1 PER EMAILING CLOUD PER LE PMI, MAILPRO!

Mailpro