X

ISCRIVITI AL NOSTRO BLOG


E ricevi gli ultimi post sull'Email Marketing

No grazie

Consegniamo i tuoi messaggi

da più di 20 anni

CREA UN ACCOUNT

Gli effetti negative della luce blu degli schermi

Mailpro è sensibile alle tue esigenze e segue le migliori pratiche del settore. Tenendo conto di questo, siamo lieti di annunciare che presto lanceremo la modalità nera di Mailpro. Perché, ti chiedi? Per proteggere i tuoi occhi.

La scienza della luce naturale

La luce naturale è composta da molti colori primari. Quando tutti questi colori sono combinati, diventa la luce bianca che possiamo vedere. Ognuno di questi colori ha una lunghezza d'onda diversa. La luce blu tende ad avere un'alta energia e lunghezze d'onda brevi, che potrebbero influenzare il funzionamento del nostro corpo quando è esposto per un lungo periodo di tempo. Ha il suo obiettivo, ma la sovraesposizione è dannosa.

Questo è particolarmente vero se si fa un lavoro d'ufficio che richiede di passare ore davanti a uno schermo. Considerando che c'è un'esposizione significativa ai nostri schermi mobili e ad altri dispositivi, l'impatto è altamente negativo.

Alcune persone scelgono di indossare occhiali di sicurezza, occhiali da sole e occhiali antiriflesso per proteggere la vista e mantenere il naturale ritmo circadiano del loro corpo. È necessario conoscere la scienza che sta alla base dell'impatto sul proprio corpo e come si può risolvere il problema.

Quando si viene esposti alla luce blu?

Siamo circondati da schermi digitali che emettono una forte luce blu per tutto il giorno. Sia che tu sia al lavoro o a casa quando guardi la televisione, i tuoi occhi ne risentono costantemente. La luce dei LED, i televisori a LED, i monitor maiuscoli, gli smartphone, i tablet emettono tutti luce blu. Anche se l'esposizione alla luce blu che si ottiene da questi schermi è molto inferiore rispetto a quella del sole, c'è un problema con l'esposizione a lungo termine alla luce blu perché si è molto vicini. Inoltre, si può evitare la luce del sole dopo il tramonto; non si può evitare di guardare vari schermi anche di notte.

La luce blu ha le sue funzioni e i suoi benefici: aiuta a restare svegli e regola la funzione cognitiva del nostro cervello, che ha effetto sul nostro umore. Aiuta anche a regolare il nostro ciclo del sonno. Ecco perché, se siamo esposti alla luce blu per un lungo periodo anche dopo il tramonto, può creare un problema di sonno, che può portare a letargia e stanchezza.

Nei bambini, questo effetto è ancora più grave. I loro occhi assorbono più luce blu degli adulti. Può avere un impatto sulla loro crescita e sviluppo e anche sulla qualità della loro vista.

Qual è l’impatto delle luci blu sugli schermi per gli occhi umani?

Quasi tutta la luce blu che vediamo sugli schermi passa attraverso i nostri occhi ed entra nella retina. La sovraesposizione può compromettere la vista e causare un invecchiamento più rapido degli occhi..

Ecco gli impatti più significativi dell'esposizione alla luce blu:

  • Sforzo digitale sugli occhi

L'affaticamento digitale degli occhi avviene quando la luce blu degli schermi riduce il contrasto dei nostri occhi. Gli effetti dell'affaticamento degli occhi includono occhi irritati o doloranti e difficoltà a rimanere concentrati su qualsiasi cosa.

  • Danno alla retina

L'esposizione prolungata alla luce blu può danneggiare le cellule della retina perché quasi tutte attraversano la cornea e raggiungono la retina. Questo è il precursore di vari problemi di visione e della degenerazione maculare degli occhi.

C’è qualche modo per prevenire gli effetti negativi della luce blu degli schermi?

Se sei una persona che svolge un lavoro d'ufficio che richiede di stare davanti agli schermi per un periodo prolungato, potresti soffrire di danni alla retina o di affaticamento dell'occhio digitale. Ci sono vari modi per proteggere gli occhi dalla sovraesposizione.

  • Limitare il tempo passato davanti agli schermi

Se possibile, si può provare a ridurre la quantità di tempo che si passa davanti agli schermi digitali. Dovresti anche considerare di fare delle pause ogni un tot ore per almeno 5, 10 minuti. I nostri occhi non sono abituati alla costante ricezione della luce blu, e potrebbero irritarsi. Tante persone finiscono per usare il collirio perché soffrono di occhi secchi o irritati.

Altri soffrono di mancanza di sonno, che li rende letargici, che può essere facilmente risolto riducendo il tempo trascorso davanti allo schermo e facendo attenzione a non utilizzare uno schermo digitale almeno un'ora prima dell'ora di andare a letto..

  • Usare i filtri degli schermi

Quasi tutti gli schermi digitali, come i telefoni, i tablet o i computer, sono dotati di filtri che possono diminuire la quantità di luce blu che fuoriesce dallo schermo.

  • Occhiali anti-riflesso

Vengono creati occhiali specializzati per riflettere e bloccare la luce blu, che possono aiutare a combattere l'affaticamento digitale degli occhi. Si possono anche acquistare lenti antiriflesso che fanno la stessa cosa. Di giorno, se pensi di trascorrere molto tempo sotto la luce del sole, prendi in considerazione l'idea di indossare occhiali da sole.

  • Software che riducono la luce blu

Molti software specifici o applicazioni possono modificare lo spettro luminoso degli schermi digitali, riducendo la quantità di luce blu che ne esce. Questo riduce la quantità di luce a cui si viene esposti, proteggendo gli occhi.

Puoi scaricare e installare il software facilmente sul tuo sistema, e vedrai un cambiamento visibile nello spettro dei colori quando lo mantieni attivato. La maggior parte di questi software o programmi hanno anche capacità automatizzate per sincronizzarsi con il fuso orario e ridurre la quantità di luce a cui si è esposti dopo il tramonto. Quando il sole tramonta, è consigliabile rimuovere quanta più luce blu possibile, in modo che il ritmo circadiano del corpo possa funzionare in modo naturale. In questo modo, quando si va a letto, il corpo si sente bene in tempo e sa che è il momento giusto per riposare. Se la luce blu continua a colpire gli occhi, il corpo penserà che è ancora giorno, ed è per questo che molte persone hanno difficoltà a dormire.

È possibile utilizzare la modalità oscura sullo schermo, proprio come la modalità nera di Mailpro, che altera la fonte di colore dello schermo. La luce bianca ha più probabilità di contenere la luce blu rispetto alle modalità più scure. Quindi, utilizzando le modalità scure sulle applicazioni o sullo schermo del computer, si riduce l'emissione di luce blu. Se si è a proprio agio nell'uso di uno schermo più scuro, è naturalmente più adatto alle ore notturne e può anche aiutarti a vedere lo schermo più chiaramente.

Quindi ora hai capito perché la modalità scura di Mailpro sia ottima per tutti gli email marketer? Puoi ringraziarci più tardi!

A proposito, hai provato la nostra modalità recentemente lanciata? Condividi la tua esperienza con noi nei commenti qui sotto.

Commenti chiusi

UTILIZZARE LA SOLUZIONE SVIZZERA NUMERO 1 PER EMAILING CLOUD PER LE PMI, MAILPRO!

Mailpro

Un'email piattaforma per le piccole e medie imprese

Apri un conto Mailpro e godere di 500 crediti gratuiti

PROVA GRATIS
Trust Guard Security Scanned