Come la Reputazione dell’IP Può Influire sulla Consegna delle Email?

Reputazione dell’IP

Con il tempo, le tue campagne email possono attivare i filtri anti-spam dei server di posta elettronica dei destinatari, e questo effetto cumulativo delle tue campagne ha un impatto sulla tua reputazione degli invii. Lo stato dei tuoi invii può essere buono o pessimo: lo stato della reputazione dei tuoi invii dipende da molti fattori, come dalla reputazione del tuo IP e del dominio. In questo articolo ci concentreremo su come la tua reputazione IP può influire sulla consegna delle tue email. Entriamo nel dettaglio.

La tua reputazione degli invii è in parte associata con l’indirizzo IP che stai utilizzando per inviare le tue email. L’IP con una pessima reputazione farà diminuire considerabilmente il tasso di apertura delle email. Il tasso di apertura delle email si riferisce a una percentuale di email di marketing che l’utente ha aperto. Idealmente, il tuo tasso di apertura delle email dovrebbe essere tra il 15 e il 25%.

Come puoi scoprire se hai un IP con una pessima reputazione?

Un modo per scoprire tutto sulla tua reputazione IP è quello di analizzare i risultati con il passare del tempo. Dovresti eseguire l’analisi in base alle email che hai inviato in un lungo periodo di tempo.

Dovresti prendere in considerazione i trend, gli schemi e le irregolarità. Pertanto, se i tuoi tassi di apertura sono inferiori al 20% oppure sono irregolari, è probabile che la reputazione del tuo IP non sia abbastanza buona.

Se i tuoi tassi di apertura stanno progressivamente declinando, sappi che è un chiaro indicatore che la reputazione del tuo IP è pessima e devi porvi rimedio. Se i destinatari non interagiscono con le tue email, il client di posta elettronica potrebbero portare a reindirizzamenti, bounce o blocco delle tue email. Come risultato, il tasso di coinvolgimento continuerà a declinare e a danneggiare ulteriormente la reputazione del tuo IP.

La pessima reputazione di un IP si manifesterà con bassi tassi di apertura o con il loro declino. Inoltre, questo avrà un impatto sui server dei destinatari e potrebbero portare al bounce delle tue email.

Cause di una pessima reputazione dell’IP

Spesso, una bassa o pessima reputazione dell’IP è un effetto commutativo dei risultati delle email che invii. In altre parole, se le tue email hanno un tasso di apertura basso, un alto tasso di bounce e molte lamentele che le indicano come spam, come risultato otterrai un IP con una reputazione pessima.

D’altra parte, se hai un tasso di apertura alto, un basso tasso di bounce e poche lamentele che le indicano come spam, avrai una buona reputazione IP.

Se invii molte email per gestire le tue campagne di email marketing, è importante che tutte le tue email arrivino nella casella di posta. Anche se le tue email sono legittime, commettere anche un solo errore può cambiare la casella di posta in cui arrivano.

Ad esempio, se i tuoi clienti non ricevono email di conferma dopo un acquisto, potrebbero etichettare le tue email come spam, e per i negozi online le email sono della vitale importanza. Quindi è meglio seguire i passi giusti per migliorare la consegna delle tue email.

Consigli per migliorare la tua reputazione IP

Se sei preoccupato per la reputazione del tuo IP e dei suoi effetti sulle consegne, abbiamo alcune novità che ti piaceranno. Indipendentemente dal numero delle email che invii e del tuo andamento attuale con le email, puoi migliorare la reputazione del tuo IP. Se ti impegni e segui le migliori pratiche, la maggior parte delle tue email arriveranno nella casella di posta in arrivo invece che in quella dello spam.

A seguire troverai alcuni consigli che possono aiutarti a migliorare la pessima reputazione del tuo IP così potrai avere una consegna migliore delle tue email.

  1. Utilizza sempre le tue liste di Double opt-in

Utilizza sempre le tue liste di Double opt-in per assicurarti che le tue email vengono inviate solo a coloro che sono interessati al tuo prodotto o al tuo servizio. Questo ti aiuterà ad avere un tasso più elevato di interazioni positive, di inoltri, di salvataggi, di aperture e di clic.

Se vuoi inviare molte email a una lista di contatti che hai acquistato, come risultato avrai un aumento considerevole di reazioni negative, di blocchi e di lamentele di spam. Tutto questo avrà un impatto negativo sulla tua reputazione IP, quindi non seguire questa pratica.

  1. Warm-up del tuo indirizzo IP

Se hai un indirizzo IP designato e vuoi inviare grossi carichi di email per la prima volta, dovresti effettuare un warm-up del tuo indirizzo IP per almeno 30 giorni. In termini più semplici, dovresti inviare gradualmente le tue email in un periodo di 30 giorni piuttosto che in uno o due giorni. Dovresti aumentare il volume in modo graduale.

Perché è così importante? Perché alcuni client di posta elettronica segnalano i nuovi indirizzi IP che inviano troppe email in un breve periodo di tempo. In altre parole, la pratica di inviare email di massa con un nuovo indirizzo IP avrà un effetto negativo sulla reputazione del tuo IP, sulla consegna e sul punteggio del mittente.

  1. Non utilizzare lo stesso indirizzo IP per le tue email di marketing e per quelle transazionali

C’è una grossa differenza tra le email transazionali e quelle di marketing, e di conseguenza ricevono feedback diversi dai destinatari. Le email transazionali potrebbero includere le ricevute e le conferme degli ordini e, visto che queste email sono importanti per i clienti, ottengono un coinvolgimento positivo.

Invece, le email di marketing potrebbero includere offerte promozionali, quindi non sono importanti per i clienti e non ottengono quel tipo di coinvolgimento. Di conseguenza, la pratica di inviare le email transazionali e quelle di marketing con lo stesso indirizzo IP potrebbe portare a una prestazione inferiore delle tue campagne di email marketing. Potrebbero anche avere un effetto negativo sulle prestazioni delle tue email transazionali.

Complessivamente, se le tue email non ottengono un buon coinvolgimento, la reputazione del tuo IP ne soffrirà e la maggior parte delle tue email finirà nella casella di spam.

È importante tenere in considerazione che il successo delle tue campagne di email marketing dipende dalla loro consegna. Se le tue email vengono bloccate, subiscono un bounce o vengono reindirizzate alla casella di spam, le tue campagne di email marketing non avranno successo e avrai un pessimo profitto dal tuo investimento.

Con Mailpro non devi preoccuparti della reputazione del tuo IP, in quanto abbiamo un team di esperti che gestisce la reputazione del Pool di IP dedicati che usiamo per i tuoi invii.

Crea subito un account gratuito!

Commenti chiusi

UTILIZZARE LA SOLUZIONE SVIZZERA NUMERO 1 PER EMAILING CLOUD PER LE PMI, MAILPRO!

Mailpro